sabato 26 novembre 2016

Torta di mele

   

 E' arrivato l'autunno ormai da tempo, dopo un'estate che ci ha riservato brevi ma intensi picchi di temperatura torrida e umidità tropicale.
Adesso la sera scende molto più presto e si comincia a desiderare di ritrovarsi intorno al tavolo per una buona cena, magari  da concludere con una bella torta di stagione.
Già dapiù di un mese le mele dei  nuovi raccolti hanno fatto la loro comparsa; le mele così versatili nella pasticceria domestica, un vero tesoro per il gusto e la salute.
Ecco una torta buona e bella nei suoi colori, con il bassorievo degli spicchi che affiorano dall'impasto lievitato e la nevicata di zucchero semolato che  dà un aspetto un po' rustico.
Chi è appassionato di dolci esotici, noterà una spiccata somiglianza tra questa torta e l' Apple pie preparato con mele e cannella, dolce tipicamente americano, presente in molti  telefilm ambientati negli States.
 Per la preparazione proposta in questo post si sostituisce la bilancia con il cucchiaio, si ha il vantaggio dietetico di non usare burro ed è un impasto che può essere utilizzato in numerose varianti, come si può vedere in altre ricette di questo blog.

Ingredienti e preparazione 
  • Lavare e sbucciare 2 o 3 mele, tagliarle a fettine in una terrina e insaporirle con un cucchiao scarso di zucchero, una presa di cannella, spruzzarle di liquore (rhum o altro), mescolare e lasciar marinare.

  • Prendere tre uova e in una terrina mescolare i  tre tuorli con 10 cucchiai di zucchero semolato, tenendo gli albumi da parte.
  • Lavorare bene aggiungendo scorza grattugiata di un limone,
  •  un bicchierino di liquore dolce,
  •  un cucchiaio di zucchero di vaniglia.
  •  Unire un bicchiere da cucina riempito per metà di latte e per metà di olio evo
  • Aggiungere 14 cucchiai di farina "00", lavorando continuamente l'impasto. La presenza dell'olio renderà l'impasto ben amalgamato e privo di grumi
  • Unire una bustina di lievito per dolci e gli albumi montati a neve. L'impasto deve risultare piuttosto denso, altrimenti poi le mele si adageranno tutte sul fondo.
  • Aggiungere parte delle mele affettate e amalgamare con cura.
  •  Ungere con il burro una teglia diametro di 26 cm ( se si usa un recipiente più grande aumentare le quantità in proporzione) e versare l'impasto.
  • Disporre sulla superficie le  fettine di mele rimanenti.
  • Infornare a 180°  per 40' circa, controllando la cottura con il metodo classico dello stecchino.
  • Sformare quando la torta è tiepida e cospargere con zucchero semolato.
Già in cottura il profumo vi farà ricordare la battuta del gattone Gartfield:
"Torta di mele, profumo vincente!"
poi l'assaggio confermerà il parere del gatto intenditore...

6 commenti:

  1. Che buone le torte di mele casalinghe, ne ho appena sfornata una anch'io!
    Un caro saluto e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu, Carmen, sei del parere del gattone Garfield!Il profumo di mele e cannella è davvero vincente!
      Saluti cari anche a te, sempre gentilissima!:-)

      Elimina
  2. Fantastica già di X se essendo una torta di mele ma a cucchiai e bicchieri come unità di misura, è super! 👍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo,
      in effetti il metodo del cucchiaio è molto pratico e versatile, si può utilizare per molte preparazioni ed è assai preciso nel dosare gli ingredienti.
      La torta di mele è sempre bene accolta in tavola!:-)

      Elimina
  3. Come sempre un dolce molto goloso !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A suo modo, la torta di mele è un classico, ancora meglio se gustata in autunno, la sua stagione ideale!
      Ciao Andree, grazie per la visita:-)

      Elimina