sabato 3 maggio 2014

Mezza penne con zucchine e gamberetti


Ecco "spicca" il bollore e butti la pasta, finalmente!
Più hai fame e più hai fretta  e più il  desiderato incresparsi dell'acqua bollente e le vivaci bolle tardano a comparire.
Non per niente un noto proverbio recita "Pentola guardata non bolle mai", valido anche in senso metaforico, come tutti i detti popolari, a ammonire che il troppo desiderare di accellerare i tempi spesso può essere controproducente, come il calo di calore che lo scoperchiare della pentola produce, ritardando così l'ebollizione.
Può accadere che, per ingannare l'attesa, l'occhio cada sulla ricetta riportata sulla confezione della pasta, come è successo a me, tempo fa, e venga così la voglia di provare un nuovo piatto.

Ingredienti e Preparazione ( per quattro persone)

Mettere a bollire abbondante acqua salata  sufficiente per far cuocere 360 gr. di mezze penne rigate e intanto, in una teglia larga, preparare il codimento:
  • Soffriggere leggermente un trito di cipolla con uno spicchio di aglio.
  • Aggiungere 2 0 3 piccole zucchine tagliate a rondelle, salare e lasciar rosolare per 10 minuti.
  • In mancanza di  pomodorini o pomodori freschi, aggiungere tre o quattro cucchiaiate di passata di pomodoro e, eventualmente, poca acqua e lasciar sobbollire per altri 10 minuti.
  • Unire 300 grammi di gamberetti sguscuati a crudo e poco prezzemolo tritato e lasciar insaporire.
  • Infine aggiungere una presa di curry, diluire con 100 ml di panna e amalgamare con cura.
Scolare  la pasta al dente, saltare nella teglia o padella con il condimento preparato e servirla ben caldo.

1 commento:

  1. Molti detti sono proprio veritieri :) Che bontà questo piatto, gamberetti e zucchine sono da sempre un'accoppiata vincente :D

    RispondiElimina