domenica 17 settembre 2017

Rollé di petto di pollo ripieno


Ripieno d cosa?
Il rollé  di petto di pollo  in famiglia piace a prescindere dal ripieno.
Dai funghi ai carciofi, dalla frittata al cotto e formaggio, le girelle, come le hanno sempre chiamate i miei figli, sono comunque bene accolte.
Perciò se avanza il ripieno dalla preparazione di patate o zucchini...questa è la sua fine naturale.
Un riciclaggio niente male, che si accompagna con tanti contorni e la cena è servita.

 Ingredienti e preparazione:
  • Come per gli altri rollé, preparare un petto di pollo di circa 1/2 kg , privandolo da ossi, callosità e grasso.
  • Sul tagliere aprire la polpa dei due lati del petto, cercando di portare i lembi negli spazi  vuoti e di dare la forma adatta ad essere arrotolata. Battere leggermente con un pestello per compattare la carne
  •  Cospargere di sale e pepe
  •  Per il ripieno:
    carne di manzo macinata,
    mortadella
    una parte della polpa ricavata dalle zucchine oppure bieta tritata o patate lesse schiacciate (secondo il tipo di ripieno avanzato o gli ingredienti disponibili...)
    prezzemolo e aglio tritati
    mollica di pane ammollata nel latte e sbriciolata
    sale, pepe, noce moscata
    pane grattato
    parmigiano grattugiato.
Stendere il ripieno in modo uniforme e arrotolare il petto di pollo,  legando il rotolo con lo spago da cucina e  fermando le estremità con degli stuzzicadenti.
In una casseruola con olio evo far rosolare il rotolo farcito  su tutta la superficie e, bagnando con qualche cuchiaio di brodo, continuare la cottura per circa un'ora.
Lasciare intiepidire e affettare il rollé al gusto di polpetta!:-D



6 commenti:

  1. interessante e riciclone, il tuo petto di pollo! Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cecilia,
      in casa non avanza mai niente, ma il ripieno talvolta è difficile da calcolare e allora...via con il petto farcito!:-D

      Elimina
  2. Un secondo appetitoso e sempre molto gradito da tutti, bella ricetta!
    Un caro saluto da Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gabry,
      ...e poi basta che la pietanza "sappia di polpetta", è un successo garantito!:-D

      Elimina
  3. Un ever green intramontabile con sorpresa al centro molto golosa. Utile poi la ricetta che permette di "riciclare" cibo avanzato nel frigorifero e rielaborarlo per un altro piatto gustoso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luna,
      proprio oggi a tavola si diceva che non avanza mai nulla.
      A me la cucina del riciclaggio piace e mi stimola molto: i supplì di riso , la frittata di pasta...tutto un mondo di bontà casarecce!:-)

      Elimina