gioco con invito

lunedì 23 luglio 2012

Spaghetti con le stringhe


Non preoccupatevi, non dovete mettere le scarpe agli spaghetti !
Semplicemente, dopo aver buttato gli spaghetti in pentola ed averli girati con cura, aggiungete lo stesso peso di fagiolini del tipo 'stringhe' o 'serpenti', simili agli spaghetti per lunghezza e diametro, che cuoceranno contemporaneamente.
Scolarli al dente e condire con un sugo preparato durante la cottura con  soffritto di cipolla, pomodori maturi  e basilico.
Un piatto dal gradevole effetto cromatico, ma anche economico, rapido e gustoso.

6 commenti:

  1. Una proposta veloce e gustosa!!! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  2. Ma che bella idea per un primo semplice ma con gusto!!!

    RispondiElimina
  3. @Lay Boheme
    @Maria
    ... e pensare che quando lo feci per la prima volta, la mia cara mamma mi disse:"Marilena, non fare pasticci!"

    RispondiElimina
  4. Adoro gli spaghetti cara..e questa ricetta mi sembra proprio gustosa. Hai delle ricette super..aspetto che passi questo caldo..in cui cucino solo la pasta e la verdura ;)

    RispondiElimina
  5. Grazie, Saray, sono contenta che le mie ricette ti piacciano, alla prossima

    RispondiElimina
  6. Bellissima ricetta, proprio tempo fà ho usato anche io questi fagiolini lunghissimi con gli spaghetti però con il sugo!

    RispondiElimina