sabato 21 ottobre 2017

Stracciatella





L'autunno è cominciato già da un mese, ma continuano ad avvicendarsi calde giornate che tuttavia all'imbrunire  cedono il posto a serate piuttosto fresche, piacevoli nel ritrovare le atmosfere di calda intimità familiare, quando a cena si ritrovano volentieri  piatti come la stracciatella, comford food per eccellenza e già presente, simile ma non uguale, nel libro dell'Artusi con il fantasioso nome di "minestra del paradiso", forse per l'aspetto delicato, forse per i grumoletti che il composto di uovo e formaggio forma durante la cottura, simili a minuscole nuvolette.

Ingredienti e preparazione:


  • Considerando il brodo  di carne sufficiente per una razione di minestra, utilizzare un uovo intero per ogni persona.
  • In una terrina sbattere le uova con un cucchiaio di formaggio parmigiano o grana grattugiato per porzione, aggiungendo pepe e/o noce moscata a piacimento e amalgamare con cura.
  • Quando il brodo bolle versare il composto e mescolare velocemente.
  • Dopo pochi minuti di ebollizione si saranno formati dei piccoli grumoletti : la stracciatella è pronta per essere servita e gustata.

6 commenti:

  1. che bontà la stracciatella e non è nemmeno facilissima da fare, se non si ha un ottimo brodo salato al punto giusto e se non si cuociono le uova perfettamente, non si ottiene una perfetta stracciatella, invece la tua mi sembra davvero eseguita ad hoc! un vero comfort food

    RispondiElimina
  2. Ciao Simona,
    condivido il tuo parere: spesso i piatti semplici hanno bisogno di particolare cura!Con la stracciatella si corre il rischio di avere delle pallottole dure e voluminose, anche buffe a vedersi...ma addio delicatezza:-)

    RispondiElimina
  3. Una vita...davvero mi hai riportato indietro di una vita, quando me la preparava mia mamma!!!
    Assolutamente da riproporre al mio piccolo!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mila,
      sono proprio questi piatti semplici e tradizionali che ci fanno ritrovare non solo i sapori dell'infanzia, ma anche affetti e cari ricordi:-)

      Elimina
  4. È la tipica ricetta che suscita ricordi d'infanzia... i miei genitori la adoravano e quindi io anche la mangiavo spesso nelle sere fredde di autunno e inverno.
    Buonissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maris,
      anche in casa nostra la stracciatella è bene accolta, nutriente e calda, ottima in queste prime serate fredde.Il gusto della semplicità!
      Saluti cari

      Elimina