venerdì 24 ottobre 2014

Involtini di pollo con emmenthal e speck




La cucina è tutto meno che monotonia. 
Capita molto spesso di sentire qualche lamentela per il compito, non facile, di fornire alla famiglia due pasti al giorno, con requisiti adeguati dal punto di vista della dieta, del gusto, dell'economia, ma anche della varietà e fantasia delle cose proposte.
Cucinare gli involtini di pollo è una soluzione che accontenta tutte queste esigenze e si presta a molte varianti, una risorsa che ha anche il pregio di richiedere  poco tempo per la realizzazione e la cottura.

Ingredienti e preparazione :
Procurarsi la quantità di fettine di petto di pollo in proporzione al numero dei commensali ( e del loro appetito)  oppure sfilettare il petto di pollo per ottenere fettine adatte ad essere arrotolate.
Porre su ogni fettina, dopo averla cosparsa con poco sale e pepe, un pezzetto di emmenthal tagilato sottile ( o una sottiletta tagliata in quattro ) e coprire con una fetta sottile di speck
Arrotolare tutte le fettine e fermarle con uno stuzzicadenti, oppure legarle con del filo da cucina. 
In una larga padella porre una piccola noce di burro e poco olio, far scaldare e aggiungere gli involtini leggermente infarinati, facendoli rosolare da tutti i lati, cospargendoli con poco sale e pepe anche all'esterno.
Unire poi un mestolo di brodo ( anche granulare o vegetale ) e far ritirare per circa 15 minuti.
Aggiungere all'occorrenza un po' di acqua calda o brodo, per ottenere un intingolo che la presenza della farina renderà gradevolmente cremoso.
Servire caldi con il loro fondo di cottura e il contorno preferito. 

4 commenti:

  1. Personalmente non amo il pollo sopra tutto il petto che con questa ricetta però diventa saporito. Preferisco le cosce/fusi.
    Per fortuna io ho solo da fare la cena...pranzo non facciamo mai il tradizionale al limite un piatto d'insalata o un pezzetto di formaggio o un pò di prosciutto crudo.
    Sera allora si non completo ma primo o secondo e contorno. Sabato e domenica mi sbizzarisco.... Ma cosa vuoi i vecchietti devono mangiare poco :-)) Buona fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Edvige,
      parlando di parti preferite, io sono per la sovraccoscia!
      Per il pranzo preparo una pastasciutta ( i miei fanno la pausa pranzo a casa), la cena è più completa e varia e poi, con ragazzi voraci e bongustai, la tavola ha una certa importanza, anche come momento familiare, ovviamente:-)

      Elimina
  2. Amo molto il pollo ed il tacchino pertanto carni rosse sono quasi del tutto assenti nella nostra cucina! Adoro questa ricetta, la trovo golosa ed invitante ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Luna,
      anche noi limitiamo l'uso della carne rossa, anche se ci sono ricette leggendarie!
      Pollo e tacchino a go goo, in tutte le varianti possibili:-)

      Elimina