martedì 8 gennaio 2019

Anelli di cipolle

Difficile resistere alla golosità del fritto, di qualunque genere esso sia.
Il profumo e la croccantezza rendono attraenti questi cibi, da sempre presenti sulla tavola in molte le occasioni.
Considerata una vivanda ricca per l'impiego di abbondante olio che richiede, un tempo era riservata alla mensa delle feste.
Oggi i "frittini", come li sento chiamare dai ragazzi, accompagnano buffet e bevute al pub, con grande assortimento di gusti e ingredienti.
Gli anelli di cipolle, ricavati dal taglio orizzontale delle cipolle, si ottengono pastellando gli anelli stessi con la pastella per erbaggi n°156 dell'Artusi, oppure aggiungendo alla pastella un pizzico di lievito che li aiuterà a gonfiarsi, rendendoli ancora più invitanti una volta fritti, scolati con cura e serviti caldi e profumati.
Ecco la ricetta più dettagliata:


Cipolle (2 grandi e tonde) 120 g
per la pastella
Farina 00 90 g
Uova 1
Latte intero 100 ml
Sale fino q.b.
Ingredienti per friggere
Preparazione

Per preparare gli anelli di cipolla in pastella  per prima cosa preparate la pastella: setacciate in una ciotola la farina e il lievito in polvere, aggiungete l’uovo, il latte  e l’olio di oliva ; lavorate con una frusta fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Coprite con della pellicola per alimenti e lasciate riposare per 30 minuti. Nel frattempo sbucciate le cipolle e, con un coltello, tagliate nel senso della larghezza delle fette di cipolla spesse mezzo cm circa.
Dividete, facendo attenzione a non romperli, gli anelli di ogni fetta. Scaldate, in una padella antiaderente, abbondante olio di semi; prendete la pastella e salatela; passate gli anelli di cipolla nella pastella  e quando l'olio avrà raggiunto i 180° immergete gli anelli.
Friggete gli anelli  fino a quando saranno dorati , poi fateli scolare su della carta assorbente  e, se occorre, aggiustate di sale. Servite gli anelli di cipolla in pastella ben caldi.

7 commenti:

  1. è un piatto che ha due facce: o lo ami o lo detesti. Io lo adoro e quando è possibile facciamo la classica pastetta e si frigge. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando si frigge è sempre na festa!
      Auguri, carissima Innassia, per il nuovo anno appena iniziato:-)

      Elimina
    2. Buon anno anche a te Fata

      Elimina
  2. Ogni tanto un pò di fritto ci sta e questi anelli sono molto graditi dai miei ragazzi ! Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao CLAUDIA,
      mi scuso per averti chiamato sempre Andreea(inganno dovuto al nickname )...cercherò di rimediare e intanto buon fritto e soprattutto buon anno:-)

      Elimina
  3. Felice anno nuovo e mi piacerebbe molto condividere con te questo sfizioso fritto!!!
    Baci

    RispondiElimina
  4. Ciao Laura,
    serviti pure, gli anelli di cipolle ti aspettano!:-D
    Ancora tanti auguri per il nuovo anno <3 <3

    RispondiElimina

collaborazioni