domenica 13 maggio 2018

Torta di riso reggiana



Molti anni fa ebbi l'occasione di conoscere la torta di riso, tipica della  Versilia e della zona Apuana. Fu un impatto dapprima piuttosto problematico.
La consistenza e l'aspetto ( e soprattutto l'eccessiva dolcezza di quell'assaggio) mi resero molto perplessa.
Tuttavia in seguito, aggiustando il tiro, ho avuto modo di apprezzare questo dolce, entrato di diritto nel repertorio familiare.
Quando ho trovato in rete la ricetta  della Torta di riso reggiana, che ho ripreso dal noto sito  https://www.buonissimo.org, ho sperimentato con curiosità questa versione.
Gl'ingredienti sono gli stessi rispetto al dolce della zona nord-ovest della Toscana, ma nella ricetta emiliana il procedimento e le dosi ( in particolare il numero delle uova ) variano in modo significativo.
L'esperimento, pur necessitando di opportuni aggiustamenti, è stato apprezzato e abbiamo potuto gustare un dessert assai leggero e dal gusto delicato

 Ingredienti e preparazione.

Ingredienti
  • Riso 150 g
  • Latte fresco intero 1 l
  • Zucchero 150 g
  • Sale 1 pizzico
  • Uova 3
  • Sassolino* 4 cucchiai ( o altro liquore)
  • Limone 1
Preparazione
  1. Far bollire il latte con un pizzico di sale in una pentola aggiungendo poi il riso e lasciando cuocere. A cottura ultimata si aggiungerà lo zucchero, la scorza di limone grattugiata ed il liquore .
  2. Quando l'impasto si sarà raffreddato, unire i tuorli delle uova uno alla volta avendo cura che il primo sia perfettamente amalgamato prima di aggiungere il secondo e così via. 
  3. Successivamente aggiungere gli albumi montati a neve densa, un cucchiaio alla volta.
  4. Quando il composto sarà perfettamente amalgamato si verserà in uno stampo imburrato e infarinato lasciandolo poi riposare per almeno 2 ore.
  5. Procedere poi alla cottura in forno alla temperatura di 180 °C per 45 minuti circa.
  6.  Zuccherare in superficie e spruzzare con il liquore d'anice (facoltativo)

*Il liquore Sassolino è a base di anice e preparato con diverse spezie. E' un liquore tipico del modenese.

19 commenti:

  1. Deliziosa, è sempre un piacere mangiare una fetta !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andre,
      Ingredienti semplici, risultato sicuro!

      Elimina
    2. Eppure ero passata da te e l'avevo vista, pochi ingredienti, ma tanto gusto, bravissima !

      Elimina
    3. Grazie Andree,
      per chi ama i dolci di riso, è una vera delizia!

      Elimina
  2. Da provare questa versione! anche io avevo assaggiato i dolcetti- budini di riso in versilia ma non mi erano piaciuti, o meglio non avevano gusto e li avevo trovati troppo dolci rispetto ai nostri, non stucchevoli, delicati e con la vaniglia. Mi piacerebbe molto assaggiarla questa torta, gnam!

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Ciao Simona,
      la torta di riso apuana è davvero particolare, se si entra nel gusto, è buona e piacevole anche come semifreddo

      Elimina
  3. Con il liquore sassolino non l'ho mai provata ma mi sono cimentata un paio di volte con la torta di riso e devo dire che mi piace.
    La preferisco anch'io nella versione meno dolce.
    Buona domenica :)

    My Tester Food

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho sostituito il sassolino con un altro liquore, il limoncello.Non sarà da puristi, ma si armonizza bene con il gusto di questa torta delicata:-)

      Elimina
  4. è un dolce pensavo fosse salato,brava,ti seguo alla prossima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CiaoPaola,
      in effetti asiste anche la versione salata( mi riferisco alla torta di riso della Toscana del nord-ovest).
      Grazie infinite per esserti unita ai lettori delle parole di contorno:-)

      Elimina
  5. Ebbene sì lo ammetto...preparo sempre tanti dolci eppure quello al riso proprio mi manca! Ma a vedere la tua fotografia mi ingolosisce molto! Devo provare a realizzarlo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luna,
      i dolci a base di riso sono molto interessanti: crostate, budini, dolci regionali, dalla torta co' bischeri e con gli erbi, alla torte salate e dolci della zona apuana, e adesso questa specialità emiliana, da provare, non ti deluderà!:-)

      Elimina
  6. Mi piacciono molto i dolci di riso, e questa golosa torta non la conoscevo... grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Speedy70
      la cucina regionale è un'immensa risorsa che riserva bellissime e buonissime sOrprese, anche nelle ricette più semplici, come questa torta.

      Elimina
  7. Buonissima la torta di riso, questa versione non la conoscevo, è sempre molto interessante conoscere le ricette di una regione con i suoi prodotti tipici!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura,
      il riso è un ingrediente molto versatile:dai primi piatti ai dessert, sempre presente con gusto e fantasia:-)

      Elimina
  8. Mi piace un sacco la torta di riso, dalle mie parti si fa diversamente (http://ilmestolobirichino.blogspot.it/2015/04/torta-di-risocome-quella-della-mia-mamma.html), ma immagino anche questa sia buonissima!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao Mila,
    la curiosità mi ha portato nel tuo spazio culinario e, come scrivo da te, quella della mamma è una torta ricca e golosa, fin dagli ingredienti!
    Il candito di fabbricazione propria ha sempre un marcia in più!

    RispondiElimina

collaborazioni