gioco con invito

giovedì 19 febbraio 2015

Pollo in parti con patate al forno.



Il forno fa subito pensare a buoni arrosti, primi e secondi piatti gratinati e una varietà di preparazioni, per non parlare dei dolci, dalle torte, alle crostate, a biscotti di tutti tipi.
Nella vita  paesana  di una volta, attorno al forno a legna ruotava la vita del vicinato.
Spesso l'uso del forno era condiviso da più famiglie e c'erano occasioni nelle quali tutte le massaie erano mobilitate, come per la cottura delle torte co' bischeri.
Mi ricordo di famiglie che panificavano ogni settimana ancora negli anni '70.
Il giorno del pane c'era un profumo antico e meraviglioso e poi c'erano focacce con l'olio per tutto il vicinato!
Comunemente il forno a legna, assai difficile da governare, per cui era necessaria la guida di qualcuno più anziano, veniva acceso anche nei fine settimana per gli arrosti e altre pietanze.
Per ultimi, con il calore più moderato, erano infornati i dolci e i biscotti.
La comodità dei nostri moderni forni elettrici, a gas o a microonde è una conquista per praticità e sicurezza, ma certi sapori e profumi ormai fanno parte dei ricordi.
Adesso c'è la tendenza a recuperare i vecchi forni e questo è senza dubbio un  buon segno di continuità con le tradizioni del passato.
Le cosce di pollo in padella con patate,o in forno, costituiscono un secondo piatto appetitoso, gradito anche ai bambini che prediligono  sempre le patate ( "le patate sono dei ragazzi" recitava una vecchia massima familiare) e adatto a tutti, trattandosi di carne bianca delicata e molto digeribile.
Per questa ricetta io non uso nessuna bagna, ma metto nella teglia con poco olio le parti del pollo, lavate, scolate  e cosparse di sale e pepe, per una prima rosolatura a fuoco vivo insieme alle patate che  così restano più croccanti, come mi suggerì la cuoca della mia scuola.
Infine completo la teglia con spicchi di aglio vestito, ciocchette di rosmatino e qualche cucchiaio di vino bianco solo sui pezzi di carne.
Questa cottura preliminare sul fornello permette una migliore rosolatura; intanto il forno è già caldo a 200° e pronto per infornare la teglia e completare la cottura, abbreviando il tempo necessario, specialmente quando non ne abbiamo molto per mettere in tavola:

6 commenti:

  1. Il pollo con le patate sono sempre un sposalizio perfetto e anche molto buone !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con i classici non si sbaglia mai!
      ciao Andre:-)

      Elimina
  2. Mia mamma pure mi racconta dei profumi buoni sani e genuini di una volta e a vedere questa tua foto riesco quasi a sentire anche io quei profumini deliziosi ed invitanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luna,
      noi con qualche anno ( anche decennio;) in più di te abbiamo avuto la fortuna di conoscere un ultimo spicchio di vita tradizionale, che adesso c'è la tendenza a recuperare.
      Il mio modesto arroso, fotografato a mezza cottura, è più comunemente cotto nel forno a gas...ma è buono lo stesso:-)

      Elimina
  3. Anch'io ho dei bei ricordi del profumo del pane e dei biscotti cotti nel forno a legna da mia nonna!!!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono ricordi molto belli, cara Martina, legati a un passato che ci è caro e ancora ci parla di tante cose!:)

      Elimina