gioco con invito

mercoledì 13 luglio 2016

Plum cake con uvetta


Anche se il caldo si fa veramente sentire, una fetta di dolce o qualche biscotto da alternare a macedonie di frutta di stagione e gelati ai vari gusti noi li apprezziamo anche in questo periodo e allora il forno resta in attività, sia pure limitata.
Un enorme vantaggio a questo proposito è rappresentato dal capiente  e funzionale forno della cucina collocata in un ambiente di servizio fuori dalla casa e così pane, pizza dolci e vivande possono continuare a essere sfornate anche con la canicola senza surriscaldare l'ambiente interno; ovvimente le indispensabili operazioni di base richiedono un po' di sopportazione... ma non si può andare in paradiso in carrozza!!:-D

La ricetta di questo ottimo plum cake è stata reperita in rete e desidero ringraziare l'Autrice

Rispetto all'originale è stata realizzata con poche varianti: ho leggermente calato il burro e ho utilizzato solo uvette, ma in quantità più abbondante.

INGREDIENTI:

250 gr di farina “00”,
100 gr di burro morbido,
100 gr di zucchero di canna,
150 gr di uvetta,
60 gr di latte fresco intero,
3 uova,
2 cucchiai di liquore certosino,
la scorza di 1 limone,
1 bustina di lievito.

PROCEDIMENTO:
  • Lavare l'uvetta e ammollarla per almeno un'ora in acqua tiepida.
  • Poi strizzarla e lasciarla marinare in una ciottola con il liquore
  • in una ciotola più grande montare insieme lo zucchero, il burro con la scorza grattugiata di limone, unire poi le uova e mescolare bene
    A questo punto aggiungete anche la farina col lievito setacciati, alternandola con il latte e mescolando ancora, anche con l'aiuto della frusta elettrica;
  • scolare l’uvetta  e passarla nella farina, (per evitare che si adagi tutta sul fondo del dolce), setacciarla e unirla al composto, amalgamando accuratamente  con un cucchiaio e trasferire l’impasto in uno stampo da plum cake imburrato e infarinato.
  • Infornate a 220°C nella prima fase della cottura per circa 20', finché non si produce in superficie la classica spaccatura.
  • Poi abbassare la temperatura a 180° e proseguire la cottura per circa un'ora in tutto; la superficie dovrà risultare leggermente bruna e saggiare comunque con lo stecchino l'umidità all'interno.

    Una volta cotto e sformato, lasciar freddare il plum cake  e servite a fette: se l'operazione di infarinatura dell'uvetta è stata efficace, le uvette saranno distribuite su tutta la superficie delle fette del vostro dolce, bello e buono!

2 commenti:

  1. sai che non conosco il liquore certosino? uh.. che curiosità mi hai messo! io uso genericamente rum per l'uvetta per il plum cake. Uno dei dolci, insieme alle torte di mele, che preferisco, agosto o gennaio che sia! grazie per la ricetta cara! buona giornata

    RispondiElimina
  2. Ciao Simo,
    anch'io ho una spiccata predilezione per il plum cake e con questa ricetta mi sono trovata molto bene.
    Per la pasticceria di casa uso i liquori dolci che ho a portata di mano. Il certosino lo puoi trovare nel mio blog nella pagina "liquori fai da te" del menu a discesa.
    Buona giornata a te^_^

    RispondiElimina