gioco con invito

mercoledì 25 novembre 2015

Ossibuchi alla romagnola

Questo è un piatto che prima ancora del gusto soddisfa la vista, con i suoi colori caldi, una festa per gli occhi.
Al giallo del riso arricchito dallo zafferano, si contrappone il colore bruno degli ossibuchi, screziato dal verde del prezzemolo. Aggiunge un tocco  di rosso intenso il pomodoro del  sugo di cottura, che ogni commensale distribuisce a suo piacimento, con un piacevole effetto variegato e su tutto l'insieme la piccola nevicata di parmigiano grattugiato diventa l'ultimo invitante richiamo...salvo ricominciare da capo per chi, dopo il primo assaggio,  si impegna in un secondo giro.
Come nel cucinare il vitello allo strogonoff, celebre piatto della cucina russa, è possibile accostare alla carne patate, verdure o riso, anche in questa ricetta  gli ossibuchi di manzo si accompagnano ad un riso bollito e condito con burro e zafferano, ottenendo un ottimo e sostanzioso piatto unico.

Ingredienti e preparazione
Rosolare una piccola cipolla e 2 spicchi d'aglio tritati in 50 gr. di burro ( o in olio e burro)
Unire gli ossi buchi, condire con sale, pepe e noce moscata e farli dorare da ambo i lati.
Bagnare con 1dl di marsala secco e far evaporare.
Aggiungere 4/5 cucchiai di passata di pomodoro e diluire con acqua calda.
Lasciar cuocere coperto  a fuoco basso, per circa un'ora e mezzo,
Cospargere con un cucchiaio di prezzemolo tritato e togliere gli ossibuchi dal fuoco, tenendoli in caldo.
In una salsiera versare il sugo di cottura
Nel frattempo cuocere la quantità di riso desiderata in abbondante acqua salata, scolandolo al dente e lasciare un po' di acqua.
Nel recipiente di cottura degli ossibuchi, versare il riso, condire con burro e zafferano diluito con poca  acqua precedentemente messa da parte
Mettere in ogni piatto l'osso buco, il riso giallo e servire a parte il sugo e il parmigiano grattugiato.

6 commenti:

  1. Che goduria questo piatto,... molto gustoso !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andreea,
      lo preparo fin dai primi tempi di matrimonio ed è diventato un classico per la nostra famiglia, ideale in inverno, ma buono sempre!:-)

      Elimina
  2. Quando ho letto ossobuco mi sono leccata i baffi ancora prima di leggere la ricetta per intero ^_^ Golosa sono ma delresro come si può resistere dinnanzi a cotanta bontà?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, no, non resistere!
      Gli ossibuchi sono veramente leggendari!:-D

      Elimina
  3. Cara Fata Confetto, vedendo che in nessun modo ho trovato di farti gli auguri del tuo compleanno, colgo l'occasione di farteli qui!!! Cento di questi giorni da Tomaso che ora incomincia a stare meglio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una graditissima sorpresa, caro Tomaso, i tuoi auguri ( anche perché non mi riucordo di aver mai pubblicato la data!). Mi fa molto piacere che la tua salute vada migliorando, presto in gamba come prima. Auguri, quindi, anche a te!

      Elimina