gioco con invito

sabato 24 ottobre 2015

Conchiglie con ricotta e rucola




Un tempo in questo paese c'erano molti pastori e nella campagna qui intorno si incontravano greggi in transito per le strade sterrate che si inoltrano nei campi. Altre pecore sparse a brucare, belati e campanelli. Quando ero piccola per me era uno spettacolo, anche se avevo una paura esagerata dei cani. Tuttora nell'incrociare un gregge, ormai caso raro, ritrovo quella suggestione, un po' da presepio.
Mi ricordo che uno degli ultimi giorni di giugno, sotto un ponte del Serchio vicino alla scuola materna, abbiamo assistito con i bambini alla tosatura delle pecore e i piccoli erano molto interessati e un po' preoccupati e applaudivano, rassicurati, quando la pecorella, liberata dalla lana alla fine dell'operazione, saltava via, correndo e belando!
Tra i prodotti ricavati dal latte di pecora, la ricotta offre mille risorse, oltre al pregio di conservare le proteine ed essere priva dei grassi.
Al consumo del prodotto fresco e dell'uso in pasticceria, molti primi piatti prevedono l'utilizzo della ricotta, abbinato anche a verdure, come la pasta con zucchine e ricotta
Anche la rucola, con il suo aroma amarognolo, si presta ad essere accostata al gusto delicato della ricotta. Questo semplicissimo piatto, per il quale ho scelto le conchiglie, ma anche le orecchiette danno un ottimo risultato, mi è stato suggerito dall'amica blogger Edvige, autrice del blog
Ingredienti e preparazione:
Mentre la pasta ( conchiglie o altro formato di pasta liscia) bolle in abbondante acqua salata, in una larga casseruola scioglire bene la ricotta con poca acqua di cottura  e amalgamare con cura con il mestolo di legno. Versare la pasta scolata al dente, aggiungendo altra acqua se occorre, per avere un composto cremoso. Cospargere con il pepe e con una abbondante manciata di rucola, che a contatto con il calore della pasta restituirà tutto il suo profumo prima e il  suo aroma poi, nel piatti!!


12 commenti:

  1. Ma grazieeeeee veramente. Se la prima che mi dice di aver preso spunto da una mia ricetta e la pubblica sul proprio blog è per me un ONORE .
    Un grazie in altro modo...ci penserò.
    Un abbraccio e buona fine settimana.
    (PS. Sai che non mi ricordavo di questo piatto :( - povera me )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS. Ci sono alcuni link in Sapori Umbria - Piatti unici che pur cliccando al titolo ricette dice spiacenti pagina non trovata. Non ho provato gli altri lo lascio a te controllare. Ciaoo

      Elimina
    2. Grazie, Edvige, per la tua gentilezza!
      Ricordavo il tuo vecchio post, ma non nei particolari, comunque è stato uno spunto valido per un piatto semplice e raffinato, che ogni tanto ripropongo con successo!
      Quanto alle citazioni, ritengo un dovere e un piacere segnalare le cose valide che si riprendono dalla rete.
      Grazie ancora!
      :-)

      Elimina
    3. Ho controllato e due link mi risultano mancanti. Mi succede che quando pubblico di nuovo un post con qualche modifica dimentico, aihmè,di linkare il nuovo indirizzo!
      Provvederò al più presto e grazie per la segnalazione!:-))

      Elimina
  2. Rispetto a molti anni fa la situazione è cambiata, determinata anche dalla legislazione italiana ed europea che prevede una serie di oneri e divieti dovuti ad esempio all’igiene e alla sicurezza alimentare.
    Nella mia famiglia la ricotta si fa a ancora casa e ha una consistenza morbida e cremosa ed è di pecora.
    Ad aprile avevo pubblicato un post sulla pasta di ricotta semplice semplice e veloce, se vuoi dare un occhiata questo è il link: http://www.iltaccuinodellevoci.blogspot.it/2015/04/pasta-con-la-ricotta.html . Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Innassia,
      ti ringrazio per il link, vado a vedere con molto piacere,la ricotta è tra i miei latticini preferiti ed è sempre più difficile trovarla di pura pecora.
      Anche da noi molti pastori hanno rinunciato all'attività per gli oneri ai quali tu accenni.
      Purtroppo in questo modo vengono a mancare delle vere eccellenze tra i prodotti di nicchia, in favore di chissà cosa propostio dall'industria.
      Un saluto carissimo a te e alla tua famiglia:)))

      Elimina
  3. Da una che mi piace tanto la rucola direi che è un ottimo piatto Brave tutte due !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andreea,
      qualche volta le cose più semplici sono le più apprezzate,.
      Grazie di cuore!:-)

      Elimina
  4. Che buon piattino :) Sempre gradite poi sono le orecchiette, mia suocera le faceva in casa da buona pugliese qual'è :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, Luna carissima, pubblica un bel tutorial e così le impariamo anche noi !!:-D

      Elimina
  5. adoro l'abbinamento ricotta e rucola è gustosissima anche con gli gnocchi,
    grazie per essere passata Fata Confetto,
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua Giostra, cara Franca, è uno spazio bello e simpatico, ma il giro dei blog , come sai, è molto ampio e le mie visite sono, ahimè, molto rare!
      La ricetta della minestra di borraggine mi attrae moltissimo, ci proverò!!
      Saluti cari:))

      Elimina